Condizionatore o climatizzatore? Differenze e caratteristiche

Meglio acquistare un condizionatore o un climatizzatore? Scopriamolo insieme!

Come funziona un condizionatore

I condizionatori sono apparecchi capaci di raffreddare o riscaldare attraverso l’immissione di aria da una ventola, la cui velocità determina la condizione termica della stanza in cui sono collocati.

 

I condizionatori a muro possono essere di due tipologie:

  • multisplit, dotato di un’unica unità esterna e diverse interne, che potrai decidere di distribuire nelle varie stanze per una perfetta regolazione del grado di calore.
  • monosplit, che prevede l’installazione murale di più macchine in facciata a ciascuna delle quali ne corrispondono altrettante all’interno dell’abitazione.

Come funziona un climatizzatore

Il climatizzatore assolve, invece, ad una funzione più precisa. A differenza del primo, modifica e regola il grado di calore degli ambienti, ne stabilisce valori di umidificazione ottimali e, una volta raggiunta la condizione di comfort ideale, arresta l’attività.

I climatizzatori sono ottimi sostituti dell’impianto di riscaldamento tradizionale, provvedendo a rinfrescare le tue stanze in estate e a renderle piacevolmente tiepide nei mesi freddi.

  • multisplit, composti da un compressore esterno e da uno o più elementi a esso collegati disposti all’interno dell’abitazione.
  • monoblocco da fissare su finestra o in facciata.

Seguendo le nostre indicazioni e i consigli di un esperto, potrai scegliere tra le varie tipologie di climatizzatori e trovare la soluzione più adatta al tuo ambiente.

Quanti BTU ci vogliono per la mia abitazione?

Di seguito una breve sintesi con un rapporto approssimativo tra mq e BTU: per 10 mq è necessario un condizionatore da 4000 btu. per 20 mq è necessario un condizionatore da 6000 btu. per 30 mq è necessario un condizionatore da 7000 btu.

Esempio BTU necessari per mq